Ciao Mimmo Alessio, il saluto ad un amico

0 Comments

Ci ha lasciato Domenico Alessio ma noi, come tutti gli amici, lo chiamiamo Mimmo e ricordiamo le sue doti non comuni di manager ma soprattutto di uomo. 

Si è spento il pomeriggio del 2 dicembre a 83 anni, circondato dall’affetto dei suoi cari e lascia un grande vuoto per chi, come noi, ha promosso tante iniziative che grazie alla sua preziosa collaborazione hanno regalato momenti di sollievo ai più fragili. Arrivato a Roma in giovane età da Terravecchia, piccolo comune in provincia di Cosenza ha ricoperto, in seguito, ruoli di prestigio in imprese come Iritecna, Italstat, Inps. Nel 2003 è stato nominato commissario alla Asl Roma D oggi Roma 3, per poi intraprendere una brillante carriera nella sanità, con la nomina alla direzione di aziende prestigiose come San Camillo Forlanini, del servizio di emergenza 118, per arrivare poi al San Filippo Neri e al Policlinico Umberto I. Nominato in seguito ai vertici dell’Istituto ematologico mediterraneo e dell’Istituto San Michele, ha dedicato all’impegno professionale una larga parte della sua vita. Per chi, come noi, lo ha avuto vicino in momenti importanti, è una grave perdita difficile da colmare. Assotutela e la famiglia Maritato si stringono con affetto ai familiari di Mimmo Alessio, in questo momento di grande dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *