Il Foro Italico Camp permette di vivere dodici settimane complessive di sport a 360°

0 Comments

Un appuntamento che si rinnova ogni anno quello del Foro Italico Camp, attivo dal 13 giugno al 9 settembre, interamente pensato per i bambini dai 3 ai 16 anni e che ha trovato il proprio fondamento nella necessità di individuare, nel periodo estivo, un luogo qualificato di accoglienza per bambini e adolescenti. 

Un progetto, nato diversi anni fa come attività di Welfare a favore dei figli dei dipendenti di Sport e Salute e delle Federazioni Sportive Nazionali, che nel corso del tempo ha subito una trasformazione divenendo nel 2019 un servizio, definitivamente, aperto alla Cittadinanza come mezzo sociale, educativo e promotore di stili di vita sani attraverso lo sport. 

Il Foro Italico Camp permette di vivere dodici settimane complessive di sport a 360°, svolgendo attività ludico-ricreativa sotto la guida di operatori formati, laureati in scienze motorie e con comprovata esperienza nel settore. I numeri attuali confermano il crescente interesse delle famiglie: quest’anno si contano circa 1600 presenze totali, con una media di 250 bambini a settimana. Un Camp all’insegna dello sport sano e inclusivo. Sono partner dell’iniziativa 20 Federazioni Sportive Nazionali, che hanno messo a disposizione i loro tecnici e campioni sportivi così da coinvolgere e far appassionare i partecipanti a diverse discipline sportive. 

La FIDS (Federazione Italiana di Danza Sportiva) si è messa a disposizione con i propri operatori del settore seguendo l’appello del Presidente FIDS, Laura Lunetta: “Per noi è un orgoglio essere partner del Foro Italico Camp. È un modo per avvicinare gli atleti del futuro fin da piccoli a questo magnifico sport. Crediamo fortemente nei valori dell’inclusione e dello sport sano per migliorare il benessere pisco-fisico”.

“Il Foro Italico è la casa dello sport e di tutti gli sportivi, grandi e piccoli – ha detto Vito Cozzoli, presidente e a.d. di Sport e Salute -. Il Camp, dedicato ai bambini e ai ragazzi, è una festa di sport che coinvolge 23 Federazioni, tra cui la Federazione italiana danza sportiva, che con i propri tecnici federali ha allenato e avvicinato alla danza centinaia di bambini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.